Accedi/Registrati

Piattello

inventario: 215
classe ceramica: Ingobbiate monocrome
MISURE
Altezza: 3,0 cm
Diametro piede: 9,3 cm
Spessore orlo: 0,5 cm
diametro (orlo): 21,5 cm

Descrizione Piattello apodo, con vasca troncoconica e tesa appena distinta solo sul lato esterno; orlo leggermente ingrossato; vi è uno stacco netto tra cavetto e parete. La decorazione comprende dei motivi geometrici e vegetali graffiti a stecca: al centro, è presente una girandola, mentre sulla parete è una cornice polilobata con lati ricurvi e palmette nelle riserve. L’ingobbio e la vetrina, trasparente, ricoprono entrambi i lati, ad eccezione del fondo esterno. Al centro della vasca sono visibili i segni di appoggio del treppiede, assieme ad una traccia di pigmento verde; un altro residuo di verde e presente all’esterno, sul fondo.
Tipo/area/sito di rinvenimento: sterri Ferrara
Cronologia: prima metà del XVI sec.
Note: Restaurato con integrazioni della parete e dell’orlo per circa 1/3. Sono presenti dei distacchi, soprattutto all’orlo.
Bibliografia: Inedito. La forma trovo confronto in un piatto da S. Antonio in Polesine, Librenti-Vallini 2006, fig. 20.126 (prima metà del XVI sec.).

Soggetti correlati

Giacomo Cesaretti (lo ha documentato)

Collezioni correlate

Collezione Fondazione Carife (è parte di)
Bookmark and Share